Genova e i luoghi di De Andrè - Viaggiare in Pullman - Autonoleggio Losio - Vous Allez Viaggi

Vai ai contenuti

Genova e i luoghi di De Andrè

Viaggi in giornata
Genova e Fabrizio de Andrè sono legati da un filo evidente a tutti coloro che amano questo cantautore. La città non è stata soltanto il suo luogo natale, ma anche il soggetto primo delle sue canzoni. Una Genova amata, vissuta, fatta di stretti carrugi e piccole piazze, ma anche di dialetti, colori, mare e personaggi unici. Una città resa poesia dalle canzoni d’amore e di rivoluzione, ma anche di contrabbando e di degrado, che pochi, oltre a de Andrè hanno saputo comporre.
Genova e i luoghi di De Andrè

24 settembre

Quota individuale:
€ 68,00

Orari e ordine delle visite potrebbero   subire variazioni in fase di svolgimento, dettate dalle esigenze   organizzative della giornata a seguito di imprevisti di carattere   metereologico e/o incognite di varia natura.
Le variazioni sono decise ad insindacabile giudizio dell'organizzazione.

Partenza in pullman G.T.L in direzione della Liguria con sosta facoltativa lungo il percorso.
Arrivo a Genova Incontro con la guida e giornata dedicata alla scoperta dei luoghi storici di De Andrè.
L’itinerario inizia in Via del Campo, al Civico 29, uno dei luoghi chiave della Genova di De Andrè, è quello che un tempo fu il negozio di musica dell’amico Gianni Tassio, e che oggi si è trasformato in un museo dedicato al cantautore, ai suoi amici, e ai colleghi genovesi, tra cui Luigi Tenco. Il museo è anche sede del Genoa Club “Fabrizio De André”, club calcistico dedicato al famoso cantautore.
Si prosegue poi attraversando il caratteristico Quartiere della Maddalena, un tempo animato da postriboli e prostitute di porto, che prendevano vita nei personaggi più emblematici delle canzoni di De André.    
Si raggiunge poi Via Roma 51, per gustare le autentiche squisitezze dell’antica confetteria Romanengo, citata nel famoso brano Naufragio della London Valour.
La storia di Faber riecheggia tra i portici di Sottoripa, dove negli anni Cinquanta De André frequentava, insieme all’amico Paolo Villaggio, il locale Ragno Verde, citato nel romanzo “Un destino ridicolo”. Durante i primi anni di gavetta, Fabrizio si esibiva in un altro locale, La Borsa di Arlecchino, che si trovava in Via XX Settembre; sugli stessi marciapiedi batteva Anna la Gorilla, con la quale si dice che per un periodo De André abbia persino convissuto.
Infine una sosta su una panchina della celebrativa “Via al mare Fabrizio De André”, che ci permetterà di ammirare il suggestivo Porto antico di Genova, e immaginare Faber mentre tende il registratore al vociare dei pescivendoli del mercato ittico, per inserirlo nella registrazione di Creuza de mä. Tempo a disposizione per il pranzo libero.
Di fronte a Palazzo Ducale si potrà ammirare il Teatro Carlo Felice, sul cui palcoscenico il cantautore genovese tenne il memorabile concerto della Vigilia di Natale 1997. L’itinerario sulle orme di Fabrizio De André non potrà dirsi completo senza la Latteria Igea, all’angolo tra Via Cecchi e Via Cesarea, che Gino Paoli ricorda in una delle sue canzoni: i Quattro amici al bar erano Paoli, Fabrizio, Tenco, e il paroliere Riccardo Mannerini, che abitava nel palazzo del bar, e dalle cui poesie sono nate canzoni come Il cantico dei drogati.
Ultima tappa nel quartiere di Sant’Ilario, che regalerà un panorama d’eccezione su Genova. Qui potremo trovare la vecchia stazione ferroviaria di Bocca di Rosa, e una scultura a forma di libro, sul quale si legge un acrostico dedicato alla protagonista di una delle più amate canzoni di Faber.
Genova è nella musica, ma anche tanto nella vita dell’apprezzato cantautore, tra i profumi ed i sapori dei portici di Sottoripa, tra friggitorie e drogherie storiche, dove si può ancora assaporare “A cimma”, la tradizionale pietanza a base di carne di vitello e verdure, alla quale dedicò una canzone in dialetto.
Al termine partenza per il viaggio di rientro con arrivo in serata nei luoghi di partenza.


Partenze da:

  • 6:00 DESENZANO* parcheggio casello autostradale
  • 6:20 BRESCIA parcheggio casello autostradale Brescia Centro
  • 6:40 GHEDI piazza Roma
  • 6:55 LENO piazza C. Battisti
  • 7:25 CREMONA distributore Keropetrol, via Mantova 145

  • 6.35 ROVATO park casello autostradale
  • 6.45 PALAZZOLO park casello autostradale
  • 7.00 BERGAMO Via Pietro Spino, 63 (Farina & Co.)
  • TREZZO sull’ADDA park casello autostradale
  • AGRATE park casello autostradale (Galbusera)
  • 7.40 MILANO mm Cascina Gobba

Nota: gli orari saranno riconfermati prima del viaggio.
* Minimo 6 partecipanti
Per partecipare al viaggio:
  • a bordo del bus è obbligatorio indossare mascherina FFP2

Documenti richiesti:
  • Documento identità in corso di validità

La quota comprende:

  • Viaggio a/r in pullman G.T.L.
  • Servizio guida per intera giornata
  • Accompagnatrice
  • Assicurazione personale medico-bagaglio*
  • Autobus sanificati a norma di legge
  • Org. Tecnica Vous Allez Viaggi


La quota non comprende:
  • Ingressi vari eventuali, pranzo, extra personali e tutto quanto non menzionato nella voce "la quota comprende"

Note:
  • Garantiamo sicurezza e professionalità
  • I mezzi sono dotati di GEL IGIENIZZANTE e TERMOMETRO infrarossi
  • Durante il servizio è prevista l'areazione dell'ambiente durante le soste
  • L'assegnazione dei posti garantisce il distanziamento sul mezzo
  • È obbligatorio l'uso della mascherina FFP2 per tutti i passeggeri

*Assicurazioni:
Tutte le nostre proposte comprendono sempre un'assicurazione medica ed una per il bagaglio incluse nel prezzo finale.
Oggi questo tipo di copertura comprende anche protezioni specifiche per i rischi pandemici, tra cui assistenza sul posto, spese mediche e copertura anche nel caso di malattie pregresse.
In più, per chi lo desidera, può aggiungere delle ASSICURAZIONI FACOLTATIVE da sottoscrivere al momento dell'iscrizione:
Se interessati compilare appostita sezione nel form "prenota".

Torna ai contenuti